trucco minimalista essenziale

6 consigli per trasformare la tua caotica trousse in una collezione di make-up minimalista

Altro che borsa trucco essenziale, una volta ho comprato un’intera box di trucchi perché una ragazza su YouTube mi ha detto che valeva la pena di avere ogni cosa al suo interno.

Puoi già immaginare com’è andata questa storia, vero?

Nessuno di quei prodotti era adatto a me e non li usavo quasi mai.

Ciao, sono Monia, sono una truccatrice ed incoraggio le persone a potenziare la loro bellezza attraverso routine più semplici ed efficaci.

La storia che ti ho appena raccontato è reale.

Oggi sono una fanatica del “simple living” ma allora ero una maniaca dello shopping cosmetico e un bersaglio fin troppo facile quando si trattava di bellezza, non che ne sia totalmente immune ora, ma ho un pugno molto più forte.

Sono una truccatrice ma non mi è mai piaciuto truccarmi eccessivamente, ho sempre pensato che la bellezza risiedesse in qualcosa di naturale, elegante e semplice.

Ancora oggi lo penso.

Nonostante ciò, in passato continuavo ad acquistare prodotti e non riesco a spiegarmi se lo facevo per il gusto di possedere o se credevo che in quei prodotti potesse esserci la formula magica per una versione migliore di me.

Direi che utilizzavo meno del 10% di tutte le cose che avevo e a conti fatti la maggior parte dei prodotti scadevano senza che li avessi utilizzati più di due volte.

Nel periodo della pandemia in cui ho avuto tanto tempo per riflettere e riorganizzare i cassetti, ho cominciato a eliminare cose superflue che non aggiungevano valore alla mia vita e che anzi causavano scompenso e disordine.

Da questa pulizia è derivato un ordine mentale che mi ha condotto sulla strada del minimalismo della bellezza. Che poi ho scoperto avere un nome, lo Skinimalism.

Comunque ho fatto delle prove per iniziare a capire ciò che effettivamente usavo, cosa no e per selezionare solo ciò che davvero riusciva a dare valore al mio viso.

Si, ho fatto delle scelte e lascia che ti dica che la migliore è stata quella di privilegiare la qualità alla quantità.

Questo mi ha lasciato con i migliori trucchi essenziali, che finalmente utilizzo per intero sempre con estremo piacere.

trucco essenziale

E credimi: è una soddisfazione buttare via i prodotti solo quando sono completamente finiti!

Comunque immagino che anche tu stia cercando di semplificare la tua caotica trousse, oppure vuoi capire quali prodotti make-up comprare per costruirne una basica.

O forse stai per partire per le vacanze e vuoi organizzare il tuo beauty case da viaggio? In questo caso puoi leggere anche Come fare un beauty case minimalista per vacanze leggere

Qualche giorno fa abbiamo parlato di 3 abitudini dello Skinimalism che semplificano la cura della pelle, evidenziando come sia possibile ridurre la quantità di prodotti skincare e ottimizzare i risultati in termini di tempo, soldi ed efficacia.

Come la skincare anche il make-up, può tranquillamente essere ridotto ad una routine minimal e funzionale e adesso vedremo come organizzare il tuo gruzzoletto di make-up essenziale.

La prima regola per semplificare? Ovviamente lei.

trucco essenziale

Questi sono i miei consigli per creare una collezione di trucco minimale basata sulla mia esperienza di semplificazione.

Cerchiamo di fare ordine!

1) Punta al Less but Best

Un buon rossetto che ti valorizza vale più di 10 rossetti scadenti (o scaduti) e ti rende più felice.

LESS BUT BEST.

Uno dei miei motti preferiti, che onestamente sto provando ad applicare a ogni aspetto della mia vita.

Avere il meglio (BEST) è più semplice quando sei disposto ad avere meno (LESS).

Quando possiedi solo pochi articoli di trucco, puoi cominciare a prendere in considerazione quei prodotti da sogno che in precedenza non avevi nemmeno guardato perché troppo costosi e decisamente fuori budget.

trucco essenziale giornaliero
Fonte: Pinterest.it

Ricordo ancora come se fosse ieri (invece è successo circa 10 anni fa) il momento in cui ho acquistato il mio primo rossetto costoso, era il Velvet Teddy di Mac. Lo tenevo come se fosse il mio Holy Grail e in quel periodo indossavo solo lui.

Già da allora avrei dovuto capire un’importante lezione:

Cioè che quando possiedi meno cose le apprezzi di più, perché occupano sempre il primo posto nella tua collezione.

Inoltre quando decidi di puntare sul “meno ma meglio” sposti l’attenzione su ciò che realmente ti piace di più ed impari ad essere più selettiva/o nei tuoi acquisti.

La verità è che la maggior parte di noi non ha spazio e soldi a sufficienza per prodotti che non ci servono davvero, per questo dobbiamo imparare a selezionare.

Tu hai difficoltà quando si tratta di scegliere?

Ti do un piccolo suggerimento per trovare la soluzione.

Lancia una moneta e mentre aspetti che esca testa o croce, fai caso per quale opzione stai facendo il tifo nella tua testa. Io lo faccio spesso.

Comunque voglio ricordarti un’ultima cosa, tu sei la persona più importante della tua vita e hai il dovere di stabilire standard elevati per te stesso, sempre nel limite del tuo budget ovviamente.

Scoprirai che acquistando un ottimo mascara, tutti quelli aperti che hai lasciato seccare perché non erano granché, non meritano nemmeno di occupare spazio nel tuo cassetto.

2) Annota ciò che usi più spesso

È una dannazione.

Cosa?

Aprire il frigorifero e non sapere cosa cucinare.

Monia, ti senti bene? Che c’entra il frigorifero con la mia borsa trucco?

ASPETTA. Immagina di aprire il frigorifero e trovare magicamente ogni volta 4 o 5 ingredienti necessari a realizzare il pranzo o la cena.

Fantastico vero?

Non hai dovuto sprecare tempo ed energia per capire cosa diavolo mettere a tavola.

Può sembrarti banale, ma una delle cause per cui perdiamo tempo a truccarci è che abbiamo troppe cose tra cui scegliere o cercare e questo ci ostacola anche nella realizzazione.

Primer, fondotinta, correttori, bronzer, blush, cipria, ombretti, eyeliner, mascara, matite occhi e labbra, rossetti…

Ammettilo è frustrante guardare quella massa di trucco e non sapere da dove cominciare. Poi convinti di averne bisogno usiamo tutto e vai con il carnevale di Rio.

La realtà è che tutta questa roba non ti serve per realizzare un trucco giornaliero.

[In verità si dovrebbe procedere con più cautela anche in occasione di eventi importanti, ma a questo ci arriveremo in un prossimo post]

Quindi puoi abbandonare gran parte di tutto ciò e semplificare il tuo make-up ricorrendo solo a ciò che ti serve davvero.

Ciò che sto cercando di dire è che puoi avere sempre a disposizione i tuoi 4 o 5 “ingredienti” essenziali che riescono a valorizzarti al meglio ogni volta.

Quando sai cosa devi fare, con cosa lo devi fare e dove sono i prodotti con cui lo devi fare tutto diventa molto più semplice, rapido e soprattutto d’effetto, perché non rischi di sbagliare per la fretta.

trucco essenziale cosa comprare
Fote: editorialist.com

Veniamo al dunque. Come si elimina il superfluo?

Per darti una panoramica di ciò che utilizzi più spesso (e più spesso vuol dire quasi tutti i giorni e in tutti i weekend) annota ogni oggetto che possiedi, oppure se ne hai troppi classificali per categoria (fondotinta, mascara, rossetti ecc).

Ogni giorno che usi il prodotto o la categoria mettici un segno sopra. Rivedi il tuo grafico dopo un mese e noterai cosa stai veramente usando e cosa no.

Quel grafico sarà il risultato di tutto ciò che non deve mancare per truccarti e di cosa invece è totalmente inutile.

Di fronte alle evidenze non avrai altra scelta che affrontare la verità su ciò che non ti sta servendo, in modo da poterlo scartare e fare spazio.

E comunque, che sollievo non mettersi a rovistare.

3) Pensa al trucco multiuso

I prodotti multiuso dovrebbero essere al primo posto nella tua collezione.

Tutto ciò che può fare più di un lavoro occuperà meno spazio e sarà più funzionale.

Ad esempio i prodotti multiuso dedicati ad occhi, guance e labbra sono un’ottima soluzione per realizzare il tuo trucco da tutti i giorni.

quale prodotti comprare per truccarsi

Ogni persona dovrebbe avere prodotti make-up multiuso perché con questi:

  1. Risparmi denaro acquistando un solo prodotto invece di 2 o 3
  2. Salvaguardi l’ambiente dalla produzione di immondizia
  3. Sei più veloce nell’applicazione e la realizzazione del make-up
  4. Hai più spazio e organizzazione tra le tue cose
  5. Viaggi comodamente senza rinunciare a niente

Vuoi sapere qual è uno dei prodotti multiuso che utilizzo più spesso per il mio trucco giornaliero?

Il correttore, ma che sia idratante e a media coprenza. Come questo.

cosa comprare per un trucco naturale

Un correttore del genere può essere utilizzato per:

  • Coprire le occhiaie
  • Correggere le imperfezioni in maniera localizzata
  • Uniformare il colore della palpebra
  • Mischiarlo alla crema e farlo diventare un perfezionatore di incarnato

Il suo punto di forza è che ti aiuta ad ottenere un effetto molto naturale e ben uniformato. Quando lo utilizzi puro il segreto è applicarne poco e picchiettarlo con il dito.

Non ci credi? Te lo mostro chiaramente in questo articolo Tutorial trucco naturale minimalista (con video)

Questo risultato con il fondotinta non è sempre così scontato.

Anzi, la verità è che un’ottima stesura del fondotinta richiede almeno 5 minuti (te ne parlo in modo dettagliato in questo articolo) altrimenti si rischia appesantire la pelle.

Ma immagino che in 5 minuti tu voglia fare tutto il trucco.

Ti capisco, anche io.

In tal caso potrebbero interessarti i perfezionatori di incarnato.

4) Osserva i make-up “Reali”

Sono ossessionata dalla bellezza delle donne appartenenti alle famiglie Reali per una buona ragione: sono sempre semplici, eleganti e di classe.

Ogni volta che fanno delle uscite pubbliche le osservo e prendo appunti mentali.

Non ho mai visto una donna Reale truccata alla Kardashian (nulla contro di te Kim).

Il fatto è che il trucco minimale, semplice e pulito mi trasmette sempre una sensazione di lusso, stile, eleganza, anche se magari stai indossando solo degli orecchini con un t shirt bianca ed un paio di Jeans.

Queste donne appaiono sempre meravigliose senza sforzo con la loro pelle luminosa e così pulita.

Pensa a Kate Middleton, Letizia di Spagna e che dire del fascino orientale della sovrana Jetsun Pema regina del Bhutan.

Ok forse non è così famosa, ecco ti mostro una sua foto.

trucco essenziale semplice
Jetsun Pema e Kate Middleton durante la visita dei Cambridge in Bhutan
Fonte: GettyImage

Per ottenere questo aspetto naturale, mirano a sembrare quasi struccate.

Danno la priorità alla cura della pelle (ecco il post dedicato) valorizzano ciò che già hanno, abbracciando i loro “difetti” se così li vogliamo chiamare.

Un altro esempio che mi viene in mente è il trucco sposa di Meghan Markle.

Lo ricordi?

makeup naturale e luminoso
Photo by Jonathan Brady via Getty Images)

Un effetto pelle nuda e luminosa che metteva in bella mostra le sue bellissime lentiggini. Uno spettacolo tanto raro da essere incantevole.

Credo con tutto il cuore che se fossimo più incoraggiati ad abbracciare i nostri difetti e lavorare su ciò che abbiamo, invece di cercare di trasformarlo, saremmo un gruppo di umani più felici.

5) Concentrati sulle priorità

Il minimalismo così come lo skinimalism è uno stile di vita che incoraggia a concentrarsi sempre sulle priorità.

In pratica si rimuovono le distrazioni per dare spazio e attenzione a ciò che conta davvero e questo puoi farlo anche quando si tratta della tua routine di bellezza.

Se hai intenzione di ridurla all’essenziale, puoi concentrarti sulla “problematica” più fastidiosa e lasciar stare tutto il resto.

Questo ti permetterà di risolvere gran parte delle tue insicurezze e conservare le tue energie e il tuo tempo a cose che ne richiedono una quantità maggiore.

Ti faccio il mio esempio: per sentirmi a mio agio ho bisogno di alleggerire le mie occhiaie sempre scure. Quando sono di fretta, prima di uscire applico anche solo un velo sottile di correttore senza fare altro e via.

Nulla di complicato, solo una priorità che mi fa stare meglio.

6) Amati di più

L’industria della bellezza vale MILIARDI.

Questi miliardi provengono persone che vogliono migliorare l’aspetto per raggiungere gli standard della società.

La verità è che siamo costantemente manipolati ed è davvero importante esserne consapevoli in modo da potersi difendere imparando a fare delle scelte.

Un conto è acquistare un fondotinta che promette di darti la pelle che desideri, un altro è acquistare un fondotinta che promette di darti la pelle che la pubblicità ti ha fatto pensare di volere.

Nota la differenza. Distingui ciò che vuoi da ciò che pensi di volere.

La verità è che finché non impariamo ad amarci per come siamo, aggiungeremo quante più cose possibili che promettono di trasformarci in qualcuno che non siamo.

Lavora seriamente sul rapporto che hai con te e la tua bellezza, accetta quelle caratteristiche bizzarre che ti rendono quello che sei.

Be yourself. Everyone else is already taken.

-Oscar Wilde

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui social e diffondiamo insieme questo importante messaggio.

Un bacio, Monia.

Entra a far parte della community di BeautyPills per ricevere aggiornamenti sui nuovi articoli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here