routine skinimalista

I 4 passi chiave dello Skin Minimalism di cui la tua pelle ha bisogno

Hai notato anche tu che le routine di trucco e skincare con gli anni sono diventate sempre più elaborate e stressanti?

Per questo motivo quando ho sentito che la bellezza si sta evolvendo verso la semplicità, mi sono sentita la persona più felice del pianeta.

Ciao, sono Monia, sono una truccatrice e incoraggio le persone a valorizzare la propria bellezza naturale attraverso routine più semplici ed efficaci.

In questo post ti consegnerò 4 suggerimenti pratici della routine Skinimalista che hanno lo scopo di ridurre lo stress della tua pelle (e anche il tuo).

Come lo farò?

Illustrandoti i primi passi da fare per cominciare una routine di bellezza minimalista (anche detta Skin Minimalism).

Non sai cos’é lo Skin Minimalism?

Se ti va puoi informarti in questo articolo che ne racconta i benefici, ti consiglio di leggerlo se non lo hai ancora fatto.

Ma in poche parole lo Skinimalism è uno stile di vita essenziale che ci aiuta a semplificare la routine di cura della pelle, promuove look di trucco più naturali e ci incoraggia ad abbracciare a pieno la nostra bellezza.

Lo Skinimalism è per tutti i tipi di pelle

Se ti stai chiedendo se questo approccio fa al caso tuo, sappi che molto probabilmente è proprio così.

Se ti ritrovi a saltare il tuo rituale di bellezza perché non hai tempo, oppure ne sottrai troppo al resto perché ne segui uno elaborato, probabilmente è ora di razionalizzare con una routine Skinimalista.

La routine di bellezza minimalista è senza dubbio vantaggiosa per chiunque voglia ridurre i tempi delle beauty routine, ma non solo.

Anche tutte quelle pelli stressate, sensibili, problematiche possono giovare da una routine di skincare e makeup più semplice.

Infatti lo skinimalism può essere particolarmente utile e risolutivo se la tua pelle non risponde bene alle routine elaborate.

routine skinimalista pelle

Questo lifestyle ti conduce a selezionare sempre cosmetici che sono buoni per la pelle e potrai vedere tutti i benefici che derivano da questa selezione.

E non si tratta solo di skincare ma anche di trucco.

Semplificare ti rende più felice

Vuoi sapere qual è la parte migliore dello Skinimalism?

Che ti incoraggia ad abbracciare la tua bellezza naturale perché adottando queste abitudini riuscirai a vedere la tua pelle più bella e sana.

Lascia che te lo dica, credo che la cura della pelle e il trucco sono stati perfetti sconosciuti per troppo tempo e invece avrebbero dovuto lavorare insieme da sempre.

Se hai una pelle che ti piace non senti nemmeno il bisogno di truccarla o comunque di farlo molto poco.

Non credi?

Pensa a una pelle rimpolpata, look minimalisti e luminosità naturale.

Non è questa la vera bellezza?

Sentirti bene nella tua pelle ti da sicurezza e questo alimenta anche il tuo benessere.

In pratica il minimalismo della bellezza ci aiuta ad essere più belli e anche più felici

I 4 passi per diventare Skinimalista

Per arrivare a questo di cui abbiamo appena parlato hai bisogno di liberarti dal disordine che ti impedisce di cominciare una semplice, sana ed efficace routine di bellezza.

Non è così scontato organizzare un rituale di bellezza semplice ed efficace a partire da zero, avere dei buoni suggerimenti da seguire può fare la differenza.

Io sono qui per questo.

È il momento di dare inizio alla semplificazione che la tua pelle sta aspettando (e probabilmente anche tu).

1) Trova un prodotto superfluo e rimuovilo dal tuo bottino

“Iniziare in piccolo è il modo migliore per raggiungere qualcosa che sia un grande cambiamento”.

Che tu abbia un piccolo gruzzoletto di skincare e makeup o un’intera cassettiera dedicata, ci sarà sempre qualche prodotto che non apprezzi molto.

Se guardando le tue cose ne individui almeno uno, non ci pensare due volte: prendilo e mettilo via.

Quando non sai proprio da dove partire ti consiglio di iniziare con i prodotti che contengono troppo alcool o profumo in INCI (lista ingredienti).

Questi sono detti “astringenti” e causano irritazione o secchezza su alcune persone e non offrono molti benefici.

Valuta di fare a meno anche delle maschere viso peel off per i punti neri e dei peeling chimici molto aggressivi. Anche loro possono irritare gravemente la pelle e provocare spiacevoli reazioni.

Per altri suggerimenti del genere consulta questo articolo: 3 abitudini dello Skinimalism che semplificano la cura della pelle

Dopo aver eliminato ciò che non serve, sistema in modo ordinato i pochi prodotti essenziali che ti restano.

Questo sarà uno stimolo ad utilizzarli con costanza e vedere dei reali benefici sulla pelle.

Comunque quando elimini dei prodotti in buone condizioni (sia skincare che make-up) invece di buttare, considera di regalarli a un parente a cui potrebbe essere utile.

2) Ferma l’acquisto di nuovi prodotti

Il prossimo passo immediato è fermare l’afflusso di nuovi prodotti di cui non hai effettivamente bisogno. 

Che tu debba annullare l’iscrizione ai siti che mandano offerte ogni giorno o non entrare più nei negozi di bellezza, prendi provvedimenti.

Io ad esempio ho smesso di entrare nelle catene di negozi e preferisco di gran lunga acquistare online (quando ne ho realmente bisogno).

Perché ho fatto questa scelta?

Perché sono totalmente infastidita dalla politica delle grandi aziende che spingono le commesse a “pressare” il cliente per condurlo a spendere una determinata cifra.

Pensaci: quante volte ti è capitato di acquistare cose di cui non avevi realmente bisogno?

Se non vuoi rinunciare ai negozi ti consiglio di creare una lista a casa in cui elenchi solo ciò di cui hai bisogno.

L’obiettivo è restare fedele alla lista che hai stilato senza condizionamenti esterni (questo comunque potrebbe funzionare anche per gli acquisiti online).

In questo modo inoltre non rischierai di acquistare prodotti simili a quelli che possiedi o che hai eliminato.

Insomma se devi acquistare fallo con la sicurezza di stare introducendo un cambiamento positivo per il tuo benessere.

In questo articolo ti do qualche suggerimento su: Come creare la tua borsa trucco essenziale

Leggilo per avere degli spunti e creare una collezione make-up funzionale e ordinata.

3) Trova il tuo metodo per fare ordine

Pensaci un attimo: quando hai troppi vestiti in uno spazio limitato c’è il caos più totale e hai difficoltà a capire subito cosa indossare.

NON HO NIENTE DA METTERE è la nostra conclusione (sbagliata).

Quando si hanno troppi prodotti di skincare o make-up accade più o meno la stessa cosa, ma stavolta l’abbondanza dei prodotti ci porta ad esagerare perché vorremmo usare tutto.

In questo modo si finisce per non essere mai costanti con una specifica routine, il che non porta risultati e aumenta la probabilità che make-up e skincare possano stressare la pelle.

Tuttavia non ti consiglio di buttare immediatamente tutto ciò che hai ma di selezionare in modo progressivo.

Ad esempio tra il mucchio puoi selezionare quei pochi prodotti (sia di skincare che di make-up) che consideri davvero essenziali per sentirti al meglio ogni giorno. 

Mettili a portata di mano e sii costante nel loro utilizzo.

Alla fine vedrai il tuo viso valorizzato con quelle poche e semplici cose che ami davvero e ti renderai conto che probabilmente non hai bisogno di tutto il resto.

È importante ricordare ancora una volta che i grandi cambiamenti non accadono dall’oggi al domani. 

Quando si vuole approcciare il minimalismo, in ogni sua forma, è importante allenare la mente in modo graduale all’idea che possedere meno cose sia una LIBERAZIONE e non un sacrificio.

4) Leggi e diventa un consumatore più consapevole

Quando si tratta di acquistare frutta o verdura i nostri nonni la tastano per verificarne la qualità.

Ci hai mai fatto caso?

E puntualmente i loro pranzetti sono sempre migliori.

La verità è che i nostri nonni erano e sono consumatori più consapevoli di noi.

-Lo ammetto, la spesa non è il mio forte, in compenso però mi sono allenata allo shopping cosmetico-

Non sono una dermatologa, né una scienziata della cosmesi e proprio per questo ti assicuro che imparare da zero è possibile.

Uno dei vantaggi dello Skin Minimalism è saper selezionare quei pochi prodotti mirati di cui necessita la tua pelle, tuttavia senza le informazioni basilari questo diventa impossibile.

Per questo molte persone vivono nella frustrazione di non saper scegliere i prodotti e acquistano tutto (lo facevo anche io qualche anno fa).

Ecco perché l’ultimo consiglio che ti do oggi è quello che ha cambiato il mio mindset rendendomi una donna più felice.

Dedica del tempo a diventare un consumatore più consapevole

Questo è il segreto per fare acquisiti migliori e non essere ingannati da multinazionali milionarie che vogliono arricchirsi sulla nostra pelle.

Ma come si diventa consumatori consapevoli?

Leggendo.

skinimalismo

Una serie di libri che ti consiglio sono quelli di Beatrice Mautino, una giornalista scientifica che si occupa di svelare le bufale e le verità nascoste dietro ai cosmetici.

Uno dei libri più interessanti da cui puoi partire è “Il trucco c’è e si vede” di cui ti lascio qui il link.

libri sulla cura della pelle

Per quanto riguarda la cura della pelle invece ricavo informazioni da fonti affidabili come i dermatologi ed è per questo che su Beauty Pills scrivo anche articoli dedicati alla skincare.

Alcuni sono delle vere e proprie guide in cui cerco di trasmettere con semplicità ciò che ho imparato e che ancora oggi sto imparando (perché non si smette mai).

La bellezza minimalista è un cambiamento positivo

Indipendentemente dalle ragioni per cui cerchi un approccio più semplice alla routine di bellezza, è molto probabile che sia un cambiamento positivo per la tua vita.

Dopotutto chi non apprezza un po’ di sana semplificazione in una società così caotica e impegnata?

Questa semplificazione non solo può farti risparmiare tempo, denaro e stress, ma riduce anche le probabilità di causare problemi alla pelle.

Personalmente sono una sostenitrice delle routine di bellezza minimaliste dapprima che queste avessero un nome.

Lo Skinimalism è uno stile di vita che libera dalle costrizioni di una società che si vuole arricchire sulle nostre insicurezze.

“Per trovare la vita ragionevolmente soddisfacente, bisogna avere un’esatta e realistica immagine di noi stessi con cui vivere. Quando questa immagine è giusta e ne potete essere orgogliosi, vi sentite liberi di essere voi stessi”.

Queste sono alcune delle parole di un famoso chirurgo estetico Maxwell Maltz che nel suo libro “Psicocibernetica” spiega come la società influenza la nostra immagine facendoci ammalare di BRUTTEZZA IMMAGINARIA.

Ti consiglio la lettura di questo libro che potrebbe cambiare la vita a chiunque viva nell’insicurezza di non essere abbastanza. Ti lascio il link qui.

Nel frattempo se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui social e ricorda sempre:

Mantieni le cose semplici, concentrati sull’essenziale e otterrai migliori risultati.

Keep it simple

Un bacio, Monia.

Entra a far parte della community di BeautyPills per ricevere aggiornamenti sui nuovi articoli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here