Credits: http://www.boredpanda.com/skin-tones-pantone-colors-photo-project-humanae-angelica-dass/

Spesso si fa confusione tra tono e sottotono, seguitemi nel post per conoscerne tutti i segreti.

Bentornate per un’altra pillola beauty! Oggi parleremo di un tema abbastanza ostico per tutti, il sottotono. Non è uno degli argomenti più semplici da affrontare ma proverò a spiegare in modo molto semplice di cosa si tratta e in quali modi possiamo decifrare il nostro sottotono. Se siete curiose seguitemi!

Tono e sottotono, la differenza

Molte persone credono che pelli chiare siano da associare a sottotoni freddi e pelli scure a sottotoni caldi. Data la confusione, bisognerà prima di tutto capire la differenza tra tono e sottotono.
-Il tono fa riferimento al grado di chiaro-scuro della pelle, per intenderci meglio stiamo parlando di carnagione, che è sicuramente facile da capire, esistono pelli dal tono chiaro, intermedio o scuro e questo non dipende assolutamente dal sottotono.

Credits: www.hln.be

-Il sottotono fa riferimento alla temperatura quindi a quel pigmento caldo (giallo), freddo (rosa) o neutro (giallo/rosa in pari quantità) che prevale nella pelle, può essere principalmente di 3 tipi e non è influenzato dal tono. Ecco perchè o brand ci propongono tonalità di fondotinta che seppur simili nel tono, differiscono nel sottotono.

Credits: www.beautylosophy.es

Un concetto importante da sottolineare di nuovo a questo punto è che possono esistere pelli chiare dal sottotono caldo, così come pelli scure dal sottotono freddo. Ora che abbiamo stabilito la differenza passiamo a come individuare il sottotono.

Questa modella dalla carnagione scura ha sicuramente un sottotono freddo.
Credits: www.chuchuny.com

Come capire il sottotono

Prima di tutto c’è da considerare che non dobbiamo per forza avere una pelle prettamente fredda o calda, ci sono anche le vie di mezzo e quindi potremmo avere sottotoni neutri che presentano un 50% di pigmenti rosa e 50% di pigmenti gialli, così come possono esistere sottotoni neutro caldi o neutro freddi.
Per valutare il sottotono, diffusissimo è il metodo delle vene, capire se virano al verde, blu o viola. Io non ho mai utilizzato questo metodo, lo considero fuorviante, provando a farlo su di me non sono mai riuscita a capire di che colore siano effettivamente le mie vene. Per cui baipassiamo questa spiegazione e vediamo cosa può effettivamente esserci di aiuto.
Personalmente non è stato difficile capire il mio sottotono, sono senza ombra di dubbio un sottotono neutro-caldo, ho prevalenza di pigmento giallo nella pelle e questo si nota soprattutto quando sono abbronzata. Per rafforzare la mia tesi ed imparare a riconoscere il sottotono di tutte le persone che truccavo ho iniziato a documentarmi meglio e così ho iniziato a leggere tutti gli articoli di Rossella Migliaccio, una famosa armocromista che propone sul suo blog anche un test semplicissimo da fare per scoprire il proprio sottotono, vi lascio il link diretto a fine articolo!
Prendendo come linea di riferimento questo test ho capito che ci sono caratteristiche del nostro corpo che non mentono e possono rivelarci la verità!

Come reagisce la pelle all’abbronzatura

Penso che questo sia il metodo più semplice ma anche valido, dato che il sottotono è influenzato proprio dalla melanina. Se vi abbronzate facilmente e la vostra abbronzatura assume un’aspetto dorato, avete un sottotono caldo.
Se non vi abbronzate facilmente, tendete ad arrossarvi subito, oppure la vostra abbronzatura tende al marrone/mattone, avete un sottotono freddo.

Credits: vsco.co

Com’è la tua pelle senza abbronzatura

Dopo tanto tempo lontano dal sole come diventa la tua pelle? Se resta vagamente colorata e mai pallidissima si parla ancora di sottotono caldo.
Se invece diventa molto pallida con una prevalenza di pigmento rosa, oppure rimane scura ma tende al grigio, si parla di sottotono freddo.

Nicole Kidman, bionda dai colori freddi.

Osserva il colore di orecchie e labbra

Se le tue orecchie hanno un colore giallino/dorato e le tue labbra sono color pesca o albicocca hai probabilmente prevalenza di pigmenti caldi.
Se le orecchie si arrossano facilmente durante uno sforzo o hanno un color viola/rosa e le tue labbra hanno tendenza violacea o bordeaux hai prevalenza di pigmenti freddi.

Labbra color pesca!
Credits: www.glossier.com

Osserva la Sclera dell’occhio

Le persone dai colori caldi presentano per lo più una sclera tendente al bianco avorio, quindi seppur chiara presentano un leggero pigmento giallino.
Le persone dai colori freddi hanno invece una sclera bianco ghiaccio.

Sclera bianca ed effetto cristallino.
Credits: www.thetimes.co.uk

Com’è il colore naturale dei tuoi capelli

Non è detto che tu abbia un sottotono caldo se sei mora o un sottotono freddo se sei bionda, sarebbe stato tutto più facile!
Più probabilmente hai un sottotono caldo se sei rossa, biondo dorato o ramato, castano dorato o ramato.
Hai probabilmente sottotono freddo se sei biondo platino, castano cenere o castano scurissimo tendente al nero.
Sottolineo banalmente che mi riferisco a colorazioni di capelli naturali e non a tinture.

Gigi Hadid, dai capelli biondo oro e dal sottotono caldo!
Credits: instagram.com

Preferisci accessori argentati o dorati?

Se avete notato di stare meglio con orecchini, bracciali e collane argentati piuttosto che dorati un motivo c’è! Alcune persone odiano indossare gioielli dorati, li considerano volgari, altre persone invece non potrebbero indossare altro. Questo accade perché le persone dal sottotono caldo stanno meglio con gioielli oro giallo o rosa e le persone dal sottotono freddo, stanno meglio con gioielli d’oro bianco, argento o platino.

Credits: fashionstyles.space

Insomma questo è qualche suggerimento che volevo darvi per riuscire a capire il vostro sottotono, queste linee guida mi hanno aiutano parecchio nel lavoro, se volete averne la certezza ecco qui il link per eseguire il test!
https://www.rm-style.com/test-colori-caldi-freddi/

Se vuoi scoprire come scegliere il fondotinta in base al tuo sottotono non perderti il prossimo articolo, parleremo di come comportarsi nella scelta del make-up in base al proprio sottotono di pelle, ora vi saluto ci vediamo prestissimo con la prossima pillola beauty!