pelle grassa
https://theklog.co

3 ingredienti per pelle grassa approvati dalla scienza per ottenere risultati reali

Non rincorrere la perfezione, rincorri il progresso”

BeautyPills

È così che voglio accoglierti in questo articolo dedicato alla pelle grassa. So che sei impaziente di leggere subito i rimedi che possano mettere fine alla tua agonia e ti assicuro che ci arriveremo presto.

Ciao, sono Monia, truccatrice e creatrice di contenuti con l’obiettivo di aiutare le persone ad utilizzare meno trucco.

Qui ti aiuterò a strutturare una skincare efficace per la pelle grassa ed impura, fornendoti le informazioni necessarie e poter ottenere quel progresso che ti sembra inarrivabile.

Inarrivabile non lo è ed io ne sono la dimostrazione vivente. Con i giusti prodotti e la costanza infatti sono riuscita ad ottenere il risultato che speravo.

Del mio percorso ti parlerò più avanti ma prima di cominciare ci tengo a mostrarti il mio cambiamento, in modo da poterti incoraggiare a prendere sul serio ciò che sto per dirti in questo articolo.

Ti anticipo che le foto pre-trattamento sono state scattate con una fotocamera di cellulare a bassa risoluzione e questo mitigava la “gravità” dell’acne. Comunque la differenza è evidente.

pelle grassa
Foto scattate a distanza di 6 mesi.
pelle grassa e imperfezioni
Foto scattate a distanza di 6 mesi

Vado molto fiera del cambiamento perché sono riuscita ad ottenerlo senza spendere capitali in trattamenti costosi.

Ti parlerò dei prodotti ad oggi considerati più efficaci, approvati e consigliati dalla scienza che io stessa ho utilizzato per ottenere il cambiamento che hai appena visto.

Vedremo perché questi ingredienti sono così efficaci analizzando anche le loro proprietà e il meccanismo di azione.

Alcune di queste informazioni probabilmente sono totalmente nuove per te ma sappi che potrebbero rivelarsi risolutive.

Concediti del tempo per assimilarle, ti do la mia parola che non sarà tempo sprecato. Nel corso di questa lettura imparerai tanto sulla pelle grassa e su come ottenere dei risultati senza dover ricorrere a trattamenti costosi.

In questo articolo:

1. Che aspetto ha la pelle grassa?

Una pelle grassa è una pelle caratterizzata dall’iperattività delle ghiandole sebacee e quindi da un’eccessiva oleosità che si manifesta uniformemente su tutto il viso.

La pelle grassa si lucida eccessivamente in qualsiasi momento della giornata, con qualsiasi temperatura esterna (caldo o freddo), in qualsiasi stagione dell’anno.

pelle grassa
Credits: pinterest.it

Talvolta invece che lucidarsi diventa opaca a causa della cerosità del sebo che produce, in questo caso si parla di pelle asfittica.

La pelle grassa può presentare anche imperfezioni come papule, pustole, pori dilatati e comedoni (punti neri e bianchi).

Tuttavia non tutte le pelli grasse sono uguali e ognuna può avere caratteristiche diverse. In effetti esistono la pelle grassa:

  • Impura caratterizzata da reazioni infiammatorie papule e pustole;
  • Oleosa che presenta sebo molto fluido, pelle sempre lucida e pori molto dilatati;
  • Asfittica si contraddistingue dalle altre per avere uno strato corneo secco e ruvido ma allo stesso tempo sebo denso e ceroso, comedoni e spesso brufoli sottopelle.
  • Anche la pelle mista è una tipologia di pelle grassa, in essa coesistono condizioni di pelle normale/secca e condizioni di pelle grassa soprattutto nella zona T.

Quest’ultima va curata diversificando i trattamenti a seconda delle zone del viso, se hai la pelle mista puoi seguire tutte le indicazioni che troverai in questo articolo, avendo cura di idratare maggiormente le zone secche del viso.

1.1 Le possibili cause della pelle grassa

Nessuno nasce con la pelle grassa, è una condizione che ci viene a trovare nel momento in cui il corpo è in “sofferenza” per qualche motivo. Alla base della pelle grassa c’è sempre un motivo che va ricercato, controllato e se possibile risolto.

pelle grassa cause
Beauty Pills Image

Le cause spesso non sono né gravi né irrisolvibili, per questo è importantissimo indagare sulla causa e venire a capo di una soluzione definitiva che possa mettere fine al problema.

L’alimentazione può influire?

Mi è spuntato un brufolo, tutta colpa della cioccolata!

Imperfezioni e pelle grassa vengono spesso collegati ad una cattiva alimentazione, ma la causa non è da ricercare solo nella cioccolata. POVERINA.

cause pelle grassa e impura
Credits: mary1968.tumblr.com

La cioccolata zuccherata come qualsiasi altro cibo elaborato, mettono a dura prova il fegato e la pelle che sono organi emuntori.

I cibi più incriminati sono quelli con un indice glicemico molto elevato come appunto, cioccolato (zuccherato), dolci, pane bianco, grano, mais, orzo ecc…

Tutti questi cibi richiedono immediato rilascio di insulina nel sangue, un ormone altamente infiammatorio per il corpo, che stimola la produzione di ormoni androgeni (responsabili di iperproduzione sebacea ed iper-cheratinizzazione).

Curare l’alimentazione è un fattore molto importante ma rilassati, non è mio compito metterti a dieta xD

(Anzi ad essere sincera sono la prima che mangerebbe pizza e cioccolato tutti i giorni)

Comunque per quanto questa teoria possa essere plausibile, subisce sempre pareri molto contrastanti.

Direi che l’unico modo per convalidare la tesi sarebbe quella di fare un test in autonomia, eliminando o riducendo il consumo di cibi elaborati e verificare un possibile miglioramento.

Lo squilibrio ormonale può essere la principale causa

Te lo dico per esperienza personale: quando si ha una pelle grassa gli squilibri ormonali spesso sono tra le principali cause.

La mia pelle grassa è dovuta proprio a questo.

L’eccessiva produzione di progesterone, oppure di cortisolo, il cosiddetto ormone dello stress (causato dallo stress) possono contribuire ad alimentare la produzione eccessiva di sebo.

Il progesterone alimenta l’attività delle ghiandole sebacee favorendo la produzione di sebo, mentre il cortisolo attiva la produzione di insulina che a sua volta stimola la produzione di ormoni androgeni.

Quando a seguito di sbalzi ormonali abbiamo condizioni di acne molto severa possiamo solo rivolgerci ad un medico specialista. Ma modificare le proprie abitudini di skincare è sempre il primo passo da affrontare.

skincare routine pelle oleosa
Credits: https://hannahserrano.mymonat.com

Tuttavia non sempre è fondamentale fare una skincare routine complicata, anzi.

Sarebbe molto più funzionale strutturare una skincare sostenibile nel lungo tempo, ovvero che ti dia la possibilità di eseguirla in poco tempo ed in modo costante tutti i santi giorni!

È proprio quello che vedremo a breve.

2. Rimedi e prodotti per controllare la pelle oleosa

Per fortuna una skincare routine mirata per la tua problematica può dannatamente migliorare le condizioni di una pelle impura.

Adesso ti svelerò tutti i prodotti approvati dalla scienza, niente fuffa e prodotti a caso.

Vedremo una skincare completa, passo dopo passo che se eseguita in modo costante riuscirà a garantirti un risultato.

Prima di tutto però hai bisogno di conoscere in modo più approfondito quali sono i prodotti a cui dovrai fare affidamento e voglio spiegarti anche il perché.

Ciò che sto per dirti va anche contro il mio interesse ma: non dovresti mai fare qualcosa solo perché te lo consiglia qualcuno.

Infatti è per questo motivo che nei miei articoli ci tengo sempre a spiegare il PERCHÈ delle cose che dico.

Perché Monia mi sta consigliando questo prodotto?

Tu lo devi sapere e devi essere consapevole di tutto ciò che ti spalmi sulla faccia.

Per cui rimbocchiamoci le maniche e andiamo a conoscere tutti i prodotti amici della pelle grassa.

Tutte le informazioni che leggerai sono ricavate da fonti scientifiche.

Tra gli acidi esfolianti prediligi l’acido salicilico

Esfoliare è estremamente importante per tutti i tipi di pelle, ma quella grassa ed impura deve farlo quotidianamente e soprattutto servendosi di un metodo in particolare, che non è lo scrub.

[I dermatologi vietano categoricamente l’uso degli scrub soprattutto su pelle impura]

Probabilmente non lo sai, ma l’acido salicilico è il tuo miglior amico esfoliante.

L’acido salicilico è un esfoliante chimico, capace di sciogliere le cellule morte dallo strato epiteliale.

Monia, ci sono tanti acidi esfolianti in commercio, devo scegliere per forza quello salicilico?

SI.

Il motivo per cui questo acido è molto più efficace di tutti gli altri per il trattamento della pelle grassa, sta nella sua struttura chimica.

acido salicilico per le imperfezioni
Credits: Musa.digital

L’acido salicilico è un beta idrossiacido (BHA), gli altri acidi sono alfa idrossiacidi (AHA). Questo cambia la sua struttura molecolare e lo rende liposolubile, capace cioè di sciogliere i grassi (sebo nel nostro caso).

Tale caratteristica rende più facile il suo viaggio attraverso i pori della pelle. Lui riesce a penetrare più in profondità liberando i pori dalla presenza di sebo e cellule morte, che possono ostruirli.

L’ostruzione dei pori è chiaramente la causa delle imperfezioni tra cui acne e punti neri.

Per intenderci meglio, voglio raccontarti le capacità dell’acido salicilico con una metafora:

Immagina la pelle come un pavimento impolverato ricco di venature in rilievo. Mentre gli altri acidi AHA spazzano la polvere presente solo sulla superficie del pavimento, l’acido salicilico BHA riesce a penetrare nelle fessure del pavimento e rimuovere anche la polvere incastrata nelle venature.

Metafora graziosa, vero?

(Beh ogni tanto è anche giusto darsi una pacca sulla spalla da soli xD)

Insomma, l’acido salicilico è uno dei migliori alleati della pelle grassa acneica e lo è anche per le sue proprietà antibatteriche e antinfiammatorie.

Questo acido ha affrontato tanti test scientifici e la sua efficacia è inconfutabile. Al suo utilizzo costante sono state attribuite molteplici benefici:

  • Prevenire e contrastare la comparsa di punti neri e bianchi
  • Affinare i pori
  • Esfoliare la pelle
  • Donare luminosità
  • Sciogliere il sebo indurito

Direi che non è pe3r niente male.

Tuttavia se hai una pelle grassa molto reattiva o sensibile, l’acido salicilico potrebbe non essere adatto a te. In questo caso ti consiglio di dare un’occhiata a questo articolo in cui parliamo di tutti gli acidi esfolianti!

Acidi esfolianti per il viso: la guida completa per una pelle luminosa

Ora però devo parlarti di un altro prodotto che ha salvato la mia pelle. Seguimi nella lettura.

I retinoidi contro le imperfezioni

Probabilmente, avrai già sentito parlare dei retinoidi come ingredienti fantastici per attenuare le rughe.

Ma tu lo sapevi che il retinolo è anche un rimedio strabiliante per la pelle oleosa ed acneica?

Ebbene si, sicuramente è una sostanza più conosciuta per la sua azione anti-age, ma il retinolo è un ingrediente ancora più eccezionale per regolare l’attività sebacea.

Con il termine retinoidi ci riferiamo ad un gruppo di molecole derivanti dalla vitamina A di cui fa parte anche il retinolo, che sarebbe la forma di retinoide che ci interessa più nello specifico.

Si tratta di uno degli ingredienti cosmetici più affidabili in assoluto e uno dei più acclamati dalla scienza per la sua efficacia testata.

Ma cosa fa esattamente il retinolo?

Le cellule della pelle hanno un ciclo vitale di circa 28 giorni, questo processo può rallentare a causa di vari fattori, uno dei quali è l’invecchiamento cutaneo…maledetto!

Il retinolo stimola un turnover cellulare (ricambio delle cellule) profondo, promuovendo la risalita delle cellule neonate.

Da qui deriva la sua fama di prodotto antiossidante, perché in effetti permette che la pelle appaia sempre “nuova”. Ma non è tutto.

Questa sua azione è particolarmente efficiente per normalizzare la secrezione sebacea, di conseguenza ridurre la comparsa di imperfezioni e accelerando la guarigione di quelle già presenti.

Sostanzialmente “allena” la pelle a smettere di produrre troppo sebo.

Questo è il motivo per cui è così utile nella gestione dell’acne e delle problematiche generali che derivano dalla pelle grassa ed oleosa.

Il retinolo è una sostanza fotosensibilizzante e non va d’accordo con il sole. Evita l’esposizione solare o indossa una protezione alta durante un trattamento a base di retinolo.

Sarò sincera: dopo aver ottenuto risultati incredibili credo che non riuscirò a rinunciare al retinolo a meno che in futuro non ci sarà qualcosa di meglio!

La niacinamide calma rossori e infiammazioni

Anche la niacinamide ha un ruolo decisivo per la pelle grassa, soprattutto quella acneica.

Alla niacinamide sono state attribuite diverse proprietà ma quelle che ci interessano più nello specifico sono quelle: antinfiammatorie e sebo-regolatrici.

siero pelle impura e grassa
Fonte: pinterest.com

In uno studio condotto nel 2013 dal dermatologo Z.Shamoradi si è constatato che la niacinamide avesse addirittura effetti benefici sull’acne pari a quelli di un antibiotico.

La sua efficacia deriva dal fatto che è in grado di diminuire il rossore e l’infiammazione dell’acne in tempi molto ridotti.

La niacinamide però oltre a funzionare come antinfiammatorio si è dimostrato anche un ingrediente con una buona capacità di sebo-regolazione.

Questa combo la rende particolarmente ideale nel trattamento dell’acne in quanto una riduzione del sebo significa anche una riduzione delle imperfezioni legate ad esso.

La niacinamide è un ingrediente molto utile soprattutto quando si attraversano periodi di acne infiammata. Infatti è fondamentale nei primi mesi che si introducono acidi e retinoidi.

Io ho inserito la niacinamide nel primo anno di trattamento dell’acne per poi riuscire a farne a meno. Attualmente la uso solo nei periodi in cui la mia pelle si mostra arrossata o sofferente.

Non è facile trovare un buon siero alla niacinamide che non sia appiccicoso, ma a breve te ne indicherò uno che ho apprezzato parecchio.

Ok, dopo averti parlato degli ingredienti essenziali per il trattamento della pelle grassa possiamo addentrarci nella seconda fase: strutturiamo la tua skincare.

2.1 Come strutturare la skincare routine per pelle grassa

1° step: detergi la pelle, ma non troppo!

Il primo passo verso qualsiasi skincare routine efficiente è detergere il viso per liberarlo dalle impurità.

Chi ha le imperfezioni sa quanto sia importante svolgere questa fase in modo meticoloso e soprattutto con i prodotti giusti.

Tuttavia, chi ha la pelle grassa tende a farlo fin troppe volte al giorno e questo altera la barriera idrolipidica rendendo più fragile la pelle.

La pelle va detersa due volte al giorno, mattina e sera.

BONUS PILL: Se durante il giorno produci troppo sebo e vuoi ripulire la pelle, puoi spruzzare sul viso un’acqua termale e asciugarti con un dischetto di cotone. Oppure semplicemente sciacquare la faccia senza utilizzare il detergente.

La tecnica di detersione più adatta ad una pelle del viso grassa si esegue in due fasi e si chiama “doppia detersione”.

Probabilmente ne avrai già sentito parlare, in ogni caso ti spiego brevemente in cosa consiste.

La doppia detersione prevede l’utilizzo di due detergenti, uno oleoso ed uno schiumogeno.

Prima fase: detergente oleoso
  • La prima fase provvede a sciogliere il sebo con una sostanza simile al sebo ovvero un olio. Questo essendo una sostanza ‘affine’ è in grado di penetrare e ammorbidire il sebo accumulato nei pori.

Nel corso degli anni ho cambiato vari oli detergenti, ma uno dei migliori per il rapporto qualità prezzo è l’olio alle mandorle di Nuxe. Si tratta di un detergente oleoso che una volta bagnato si trasforma in emulsione lattiginosa.

Amazon: PREZZO €14,96

doppia detersione olio detergente
Seconda fase: detergente schiumogeno
  • La seconda fase invece deve rimuovere l’olio con una sostanza che va in contrasto, ovvero un detergente schiumogeno.

Per chi ha la pelle grassa la fase di trattamento delle impurità può cominciare già da qui.

Non tutti sanno che esistono detergenti a base di acido salicilico estremamente efficaci nel liberare i pori dal sebo e dai batteri.

Da quando ho scoperto questo detergente non riesco più a farne a meno perché fa davvero la differenza nel limitare la comparsa delle imperfezioni. Appena smetto di utilizzarlo ecco che compare qualche brufoletto.

Non un dramma certo, ma perché non evitarlo se possibile? 😛

Notino: PREZZO €13,00

detergente pelle grassa
Come fare la doppia detersione in modo efficace
  • A viso asciutto massaggia una piccola quantità di olio detergente per circa 30/60 secondi, questo aiuterà a sciogliere trucco e sebo. Dopodiché risciacqua il viso e liberalo dall’olio.
  • A questo punto insapona il viso con il detergente schiumogeno per circa 30/50 secondi. Si formerà una soffice schiuma che ingloberà tutta la sporcizia. Risciacqua e asciuga il viso con il tuo panno personale sempre asciutto (gli asciugamani bagnati pullulano di batteri).
  • Effettua la doppia detersione solo una volta al giorno e fai in modo che sia la sera o dopo l’attività fisica.

2° step: esfolia la pelle con l’acido salicilico

Uno dei modi migliori per beneficiare dei poteri dell’acido salicilico è utilizzarlo sotto forma di lozione (tonico) post detersione ed infatti è quello che ti consiglio di fare.

L’acido salicilico è una lozione del tutto liquida, puoi quindi metterla sulle mani e applicarla sul viso, oppure puoi aiutarti con un dischetto di cotone.

Applicalo mattina o sera dopo la detersione e non associarlo mai ad un prodotto al retinolo nella stessa routine. Se utilizzi entrambi i prodotti assicurati di alternarli (es: acido salicilico mattina – retinolo sera).

In assenza di irritazioni puoi utilizzarlo anche tutti i giorni (sempre dopo la detersione), ma inseriscilo in maniera graduale nella skincare per evitare reazioni spiacevoli.

Comincia con tre sere a settimana per poi iniziare a usarlo tutte le sere.

Se vuoi capire come utilizzare bene gli acidi esfolianti leggi questo articolo dedicato.

L’acido salicilico non è una sostanza fotosensibilizzante, nonostante ciò è sempre consigliabile utilizzare una protezione solare.

Amazon: PREZZO €19,60

lozione esfoliante

3° step: utilizza sempre un siero da trattamento (niacinamide e retinolo)

Molto spesso applicare una crema per pelle grassa non basta per trattare il problema.

I sieri sono cosmetici che possono vantare concentrazioni molto più elevate della sostanza di cui hai bisogno, ecco perché appaiono sotto forma liquida.

I due sieri che non possono mancare ad una pelle grassa sono quello a base di niacinamide e quello a base di retinolo.

Applica il siero alla Niacinamide solo al mattino, dopo la detersione e la lozione.

Notino: PREZZO €42,90

siero viso

Applica il siero al Retinolo solo la sera iniziando ad introdurlo nella skincare in maniera graduale. La pelle deve abituarsi a tutti questi acidi per cui vacci piano.

Introducilo prima due volte a settimana, poi 3, poi 4, fino a quando la pelle avrà intuito il ritmo della tua nuova skincare ‘rinnovatrice’.

Sappi che il retinolo inizia subito a lavorare per migliorare la tua pelle anche se all’inizio gli effetti sono INvisibili ai tuoi occhi.

Inizierai a vedere i primi reali risultati dopo circa 3 mesi, quindi abbi pazienza e costanza nel suo utilizzo se vuoi vedere risultati reali.

Ti raccomando di utilizzare una protezione solare, una pelle in continua rigenerazione ha bisogno di essere protetta dai danni del sole.

Ecco uno dei sieri al retinolo con cui puoi approcciare questo tipo di skincare.

Lookfantastic: PREZZO €48,45

rimedi pelle impura

4° step: la pelle grassa va idratata

L’idratazione per una pelle grassa è fondamentale?

C’è chi dice no e chi dice si.

Io posso dirti solo una cosa: non rinuncio mai ad una buona crema e sono soddisfatta della mia pelle.

Sicuramente la crema per una pelle grassa va scelta con cura in quanto questa ha bisogno di acqua piuttosto che di oli, soprattutto quando si tratta di una crema da giorno.

Te ne parlo ampiamente nell’articolo dedicato appositamente alle creme, se vuoi approfondire l’argomento puoi consultarlo:

Crema viso pelle grassa: consigli e prodotti per trovare quella giusta

Voglio tuttavia consigliarti di utilizzare una crema notte più ricca, che possa ristrutturare e proteggere la tua pelle che si sta rapidamente rigenerando.

Comunque da quando la mia pelle sta meglio devo confessarti che mi diverto a scegliere diversi tipi di creme, persino quelle illuminanti. Non ci avrei mai sperato…

Dimostrazione del fatto che se tratti la pelle grassa con i giusti ingredienti lei ti ricambierà senz’altro!

3. La mia esperienza

Quella di cui ti ho appena parlato è la mia skincare routine che eseguo tutti i giorni con estrema costanza da più di un anno ormai.

Prima di tutto questo però non credere che la mia esperienza sia stata rosa e fiori

Disagio, frustrazione, inquietudine e una maledetta voglia di trovare soluzione mi distruggevano ogni giorno.

Ti capisco perfettamente e non sei solo/a, tantissime altre persone, come te e me, hanno vissuto o stanno vivendo una situazione sgradevole legata alla pelle grassa e alle imperfezioni.

Tu che stai leggendo questo articolo potresti avere qualsiasi età, 15, 18, 25, 30 poco importa, che tu sia in piena adolescenza o che tu sia una donna adulta voglio ricordarti che la perfezione non esiste!

È vero, oggi più che mai siamo circondati dall’ossessione della pelle perfetta che ci fa sentire continuamente fuori posto, soprattutto sui social.

Non credi?

Purtroppo tutte le fotografie pubblicate su Instagram o sulle riviste sono sapientemente ritoccate da applicazioni e programmi di Photoshop.

Niente è reale, è tutto modificato in base alle richieste della società.

Io ho una pelle mista/grassa a tendenza acneica e per quanto io possa riuscire a controllare il disagio con la corretta skincare, ecco che spunta qualche brufolo pronto a ricordarmi di essere umana.

Comunque io ho deciso di affrontare il mio disagio avvicinandomi a lui e facendo la sua conoscenza.

pelle grassa viso
Credits: https://i-d.vice.com
Ho studiato e compreso la pelle grassa

All’età di 20 anni circa la mia pelle ha iniziato a cambiare ed è diventata da normale a grassa a causa di sbalzi ormonali.

Ho consultato dei dermatologi, i quali puntualmente mi proponevano cure orali farmaceutiche.

Sia ben chiaro, non ho nulla in contrario a tali cure, ma non avevo intenzione di ricorrere ai farmaci.

Informandomi sul tema ho iniziato a capire di cosa avesse davvero bisogno la mia pelle.

Ho provato a strutturatre una skincare routine molto semplice, basica ed efficace con la quale riesco ancora oggi a controllare le imperfezioni.

Vorrei ricordarti infatti che uno dei segreti per curare la propria pelle è essere costanti, ma per farlo hai bisogno di una routine poco elaborata, che richieda poco tempo e che non ti scocci di eseguire!

In 6 mesi di skincare costante e mirata sono riuscita a migliorare drasticamente la condizione della mia acne ormonale, che seppur non molto grave mi provocava frustrazione, per me era molto difficile non schiacciare quei brufoli (onestamente).

Ad oggi è più di un anno che la eseguo e visti i miei progressi ho deciso di scrivere questo articolo con lo scopo di aiutare più persone possibili che stanno affrontando questo problema.

Mi auguro di non averti annoiato con la mia esperienza, ma spero possa esserti utile per farti capire che ad ogni problema corrisponde una soluzione, soprattutto quando si parla di piacere a se stessi.

Conclusioni finali:

Da questa lezione avrai sicuramente capito come strutturare una skincare completa che possa aiutarti a migliorare la condizione della tua pelle grassa.

I prodotti che abbiamo visto sono davvero i più efficaci che io abbia mai provato, se inizi ad utilizzarli sii costante e non commettere l’errore di saltare l’applicazione o di cambiare prodotti in continuazione.

Non c’è cosa più sbagliata che tu possa fare!

Adesso è tutto. Sii costante nel trattamento e soprattutto abbi pazienza, vedrai che i risultati arriveranno!

Un bacio, Monia.

Entra a far parte della community di BeautyPills per ricevere aggiornamenti sui nuovi articoli.